lunedì 27 dicembre 2010

NOTIZIONA!!!!!!!!!!!!

Sono 4 mesi che scrivo su questo blog e finora non ho potuto far altro che darvi informazioni altalenanti sullo stato di salute di Massi, patendo ogni volta che la situazione si è messa male e tirando un sospiro di sollievo quando si è risolta, ma mai come oggi sono felice di essere davanti alla tastiera per darvi una SPLENDIDA notizia (anche se, debbo dire, ve la farei sospirare visto che pochissimi hanno pensato di fare gli auguri a questa "reporter" improvvisata!!!)
Ma siccome volete bene a Massi, vi voglio bene di riflesso e vi "perdono"!!! Quindi.....
 
La mamma di Massi mi ha scritto:
"Massi da qualche giorno ha ottenuto il permesso di accedere agli ascensori e quindi puo' stare anche nella sala relax del 2^ piano accompagnato da Martina che ha brillantemente superato l'addestramento di emergenza respiratoria (speriamo non serva, ma se accadesse lei sarebbe in grado di gestire la situazione) e in questi  giorni di Festività, tutta la famiglia e i tanti amici e parenti che sono venuti a trovarlo, hanno trascorso parecchio tempo in questo salone certamente meno triste della stanza di degenza.
Nei giorni scorsi a Massimiliano è stata fornita una carrozzina elettrica che lo ha reso più autonomo in quanto riesce benissimo a manovrarla usando il pugno.
Ma la notiziona di oggi è che dopo la terapia occupazionale pomeridiana, Massi è comparso in fondo al corridoio con una carrozzina leggera e normale cioè quella spinta con le proprie braccia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Non riesco a raccontarvi l'emozione che ci ha paralizzato quando, sentendoci chiamare (ero ad attenderlo insieme a Gabriele), ci siamo affacciati e l'abbiamo visto venirci incontro spingendosi con le nocche delle mani, anche se in maniera non troppo lineare, da solo....... con un sorriso (tirato per il grande sforzo!) sornione!
Martina e i bambini erano a pranzo e dopo pochi minuti hanno vissuto la stessa emozione quando Massi è andato loro incontro sorprendendo anche loro!
Gli esercizi per la deglutizione stanno proseguendo e speriamo che presto finalmente possa iniziare un'alimentazione degna di questo nome.  La sua respirazione autonoma è sempre ottimale per parecchie ore al giorno e la stanchezza che la sera lo abbatte è pari alla sua voglia di "farcela".
Massimiliano e tutta la sua famiglia rinnovano a tutti un GRAZIE CALOROSO con i Migliori  Auguri di Buon Anno pieno di Salute e Serenità.
In particolare alle amiche "pitturine e virtuali" di Marina che, con tanto affetto e spirito di solidarietà ci sono state vicino pur non conoscendo nessuno di noi, ai tanti amici milanesi che non ci fanno mai sentire soli, così come gli amici e parenti marchigiani che, nonostante la lontananza, il brutto tempo, i tanti problemi che ognuno ha, non hanno mai lesinato il loro affetto (dimostrato in tante maniere) spesso facendoci delle graditissime sorprese anche se solo per poche ore....(la mia nipotina Annamaria e la sua famiglia sono solo l'ultimo esempio in ordine di tempo) e, ultimo, ma non ultimo chiaramente, a mio fratello che sono certa vorrebbe essere al nostro fianco.
Un grazie particolare ai due Comitati di Belforte del Chienti, al Primario della Rianimazione 1 di S. Giovanni Rotondo che ha reso felice Massi con una telefonata di auguri per il suo compleanno, ai medici del suo staff che chiamano per avere notizie, a tutto il personale (medico, paramedico, ecc)  dell'Unità Spinale Unipolare dell'Ospedale Niguarda, insomma GRAZIE A TUTTI, MA PROPRIO TUTTI, COLORO CHE IN QUESTI LUNGHISSIMI E TRISTI QUATTRO MESI CI HANNO SUPPORTATO E CI DANNO LA FORZA DI GUARDARE AL DOMANI CON SPERANZA!!!!
 
Ciao a tutti
Marina

lunedì 20 dicembre 2010

BUON COMPLEANNO MASSI!!!!!!!!!!!


Ci contava tanto, avrebbe fatto carte false per mangiare un tiramisù, voleva farlo di nascosto ai medici a costo di subire subito dopo una broncoscopia di pulizia e invece la prova di deglutizione effettuata stamattina purtroppo l'ha fatto desistere. Lo attendono ancora giorni di esercizi con la logopedista prima di festeggiare il compleanno mangiando qualcosa. Tutte le prelibatezze sono state debitamente surgelate in attesa del benestare dei medici ma contiamo che questo possa accadere il più presto possibile.
A compensazione di questa mancanza di dolci, Massi è stato travolto dalla dolcezza dei suoi figli e dalle visite di tanti amici che lo hanno raggiunto per  "festeggiare" con lui i suoi 38 anni!!!!

AUGURI, TANTI, DI CUORE, CARO MASSI!!!!!!!!!!!!!

venerdì 10 dicembre 2010

Pian piano....

Notizie dalla mamma di Massi:
"Negli ultimi giorni le condizioni di Massimiliano sono decisamente migliorate. Per tutta la settimana è riusciuto a restare staccato dal respiratore qualche ora ogni giorno.... ha iniziato con un paio d'ore fino ad arrivare a oggi a resistere per circa 6 ore. Ovviamente questa manovra lo stanca tanto, ma è anche soddisfatto del risultato quindi più sereno. Sa perfettamente che la sua indipendenza dal ventilatore significherà, anche se in un periodo ancora lontano, poter togliere la tracheo con tutti gli annessi e connessi.
Da ieri la sua fisioterapia agli arti superiori non viene più effettuata a letto bensì, per mezz'ora al giorno, direttamente nei locali della terapia occupazionale siti al piano terra dell'Unità Spinale. Anche questo un altro  piccolo passo in avanti. 
La settimana prossima Massi dovrebbe subire un piccolo intervento chirurgico all'imbocco della tracheo, atto che terminerà la bruciatura dei granulomi esterni già effettuata. Ci auguriamo si tratti della "piccola cosa"  illustrataci dalla D.ssa laringoiatra. Prosegue giornalmente anche gli esercizi di deglutizione, ma ancora non è in grado di mangiare né bere.
Ormai si spera, incrociando tutte le dita, che la situazione si stabilizzi positivamente per cui gli aggiornamenti del blog saranno meno frequenti. Ci risentiremo senz'altro in occasione del compleanno di Massimiliano e per gli Auguri di Buone Feste.
Saluti e grazie a tutti.
Simona"
Anche da parte mia
Marina 

lunedì 6 dicembre 2010

Situazione stabile (più o meno)

Tutta la settimana scorsa purtroppo e' rimasta sulla stessa lunghezza d'onda dell'inizio, gia' descritto nell'altro "bollettino".
Il problema della granulosi in trachea ha continuato a creare difficolta' a Massimiliano e il suo programma riabilitativo ha subito, causa forza maggiore, un rallentamento. Il piccolo intervento di cui fin da subito i medici avevano parlato e' stato effettuato in parte martedi' mattina, si e' trattato solo di bruciature dei granulomi che si erano creati nella parte di ingresso del tubo, quasi esternamente, poiché per l'infiammazione interna non ci sono rimedi chirurgici..... guarira' una volta che in quella sede non vi sara' piu' il tubo tracheo.
Tra una decina di giorni cio' che e' stato bruciato dovra' essere asportato con una tecnica semplice (questo e' cio' che e' stato spiegato dall'otorinolaringoiatra) ma effettuata in sala operatoria. 
Da sabato scorso pero', dato il sufficente miglioramento generale,  sono ripresi gli esercizi respiratori e proprio oggi la sua fisioterapista respiratoria e il medico rianimatore che lo seguono ogni giorno si sono dichiarati soddisfatti del lavoro fatto e soprattutto dei risultati raggiunti.
Per i non addetti ai lavori non e' semplice descrivere la situazione, ma trattandosi di una riabilitazione lunghissima e difficile anche un solo valore aumentato fa tirare un sospirone e spianare una rughetta sulla fronte.
Sara' stata una concidenza, ma sabato sono tornati per il fine settimana anche Matteo e Marco e per Massi rivedere e farsi coccolare dai suoi figli e' stato come fare una flebo ricostituente! Se poi a questo si aggiunge anche la visita di amici cari che nonostante il tempo inclemente e i tanti km sono venuti a trovarlo...... be' credo che le conclusioni siano ovvie!
Massi e Martina salutano e ringraziano tutti.

mercoledì 1 dicembre 2010

Notizie aggiornate a poco fa

Nell'ultima settimana la salute di Massi e' rimasta stazionaria e sono proseguiti senza nessun intoppo i vari esercizi di riabilitazione fisica, respiratoria e deglutitiva.
Lunedì scorso c'e stato pero' un problema che, pur non essendosi poi rivelato grave, per qualche ora ha impensierito molto tutti. In pratica, dopo aver effettuato in mattinata la sua prima prova di spirometria con risultato apprezzabile per la situazione e ripetuto anche la fibroscopia per la deglutizione (anche questa lievemente migliorata rispetto alla prima), Massi nelle prime ore del pomeriggio ha iniziato ad avere seri problemi respiratori che pian piano aumentavano e creavano agitazione in lui, nei famigliari e anche nel personale sanitario. In poche ore gli sono state fatte 2 ecografie ai polmoni, una lastra toracica e una broncoscopia i cui esiti confermavano che l'apparato respiratorio era in buone condizioni e che il problema era riconducibile alla canula posta in trachea. I medici  hanno infatti verificato che, all'estremità del tubo, ormai in quella sede da tanto tempo, si è creata una serie di granulomi e che questi stavano ostruendo la canula stessa provocando quindi i problemi respiratori. L'immediata sostituzione della canula ha parzialmente e temporaneamente risolto il problema ma quasi sicuramente si dovra' procedere ad una bruciatura dei granulomi stessi da parte dell'otorinolaringoiatra (probabilmente già domani).
Ovviamente questo stato di cose ha prostrato fisicamente e moralmente Massimiliano ma gia' oggi ha ripreso i suoi esercizi come da "tabella di marcia" ed è riuscito a rimanere staccato dal ventilatore per un'ora circa.
Se domani, come ipotizzato, Massi verrà operato provvederò senz'altro a mettervi al corrente della situazione.
Ciao

P.S.: Preciso che, contrariamente a quanto comunicato nel precedente post, su richiesta di alcune persone che ci hanno chiesto di "tenere duro" sperando che, in vista del Natale, qualcuno possa trovare qualche idea regalo fra gli oggetti proposti nel blog pro Massi, abbiamo deciso di accettare il suggerimento non chiudendo il blog.
Confidiamo che non deluderete le ns speranze! Farete un regalo di Natale anche a Massi!!!

domenica 28 novembre 2010

www.perluiperlorocolcuore.blogspot.com chiude!



Ringraziando infinitamente coloro che con me hanno creato e gestito il blog linkato, allo scopo di raccogliere fondi pro Massimiliano Nunzi, vi informo che, a causa della scarsità di adesioni, il nostro "negozio virtuale" senza scopo di lucro CHIUDE.
Grazie comunque, di cuore, a chi ha contribuito in ogni modo.

 http://www.perluiperlorocolcuore.blogspot.com/

martedì 23 novembre 2010

Da Martina

Martina è tornata a Milano oggi e, tra una coccola al marito e un resoconto sulla sua permanenza a Tolentino negli ultimi giorni, mi ha mandato questa mail in modo che io la trasformassi in post:

"Ciao a tutti!!!
Approfitto della totale distrazione di Massi che sta guardando la partita della Roma e che quindi non richiede attenzioni da nessuno, anzi pretende il silenzio totale, per riferirvi le ultime notizie.
Mentre ero a casa dai bimbi, Massi ha continuato i suoi esercizi respiratori e di fisioterapia sempre in stanza, le ore sulla carrozzina stanno diventando pian pianino una routine quotidiana piu' leggera e ogni tanto riemerge anche il suo carattere ironico.
Come spesso accade in questi lunghi percorsi riabilitativi qualche problema si presenta spesso purtroppo. Lunedi' Massimiliano e' stato sottoposto all'esame della deglutizione che pero' ha evidenziato il bisogno di una ginnastica deglutiva specifica prima di iniziare a bere e a mangiare. Per qualche ora la cosa lo ha disturbato parecchio (dopo tutto questo tempo e stando molto meglio ora inizia ad avere "le voglie") e i suoi occhi arrabbiati hanno parlato per lui un linguaggio che avrebbe avuto bisogno di parecchi .....BIP....BIP.....
Ora pero' diligentemente fa l'esercizio che gli e' stato prescritto in attesa della ripetizione dell'esame che presumibilmente avverra' la prossima settimana.
Per ogni notizia "così così" ringraziando il Cielo ne arriva un'altra migliore! 
MASSI HA RAGGIUNTO UN ALTRO GRANDE TRAGUARDO proprio oggi!!! Finalmente, munito del respiratore portatile, e' uscito con la carrozzina dalla stanza di degenza, l'unico luogo da lui conosciuto in due mesi al Niguarda.
Era emozionato e felice e noi con lui.
I medici, i fisioterapisti e tutto il personale in servizio gli hanno riservato un "benvenuto nel tour del reparto" molto caloroso. Si e' trattato di un giretto al rallentatore e per poco tempo che lo ha comunque stancato tanto, ma presto, riprendendo le forze e riabituando il fisico a luoghi diversi dalla sua stanza e a una posizione non completamente e solamente supina, le cose miglioreranno certamente. Stamattina sono stati ripetuti anche gli esami ematici e colturali e verso il fine settimana, saremo in grado di saperne di più e di riferirvi i dettagli. 
 
Un grande grazie di cuore a tutti, X TUTTO!!!
Martina

sabato 20 novembre 2010

Notizie

Questa settimana Massi e' stato sempre messo nella sua carrozzina tutti i giorni per parecchie ore..... resta attaccato al respiratore ma sta migliorando pian pianino anche i suoi esercizi respiratori. Durante la terapia ha potuto parlare anche con qualcuno al telefono per qualche minuto creando non poche emozioni e oggi ha scambiato qualche parola con i suoi bambini in skype in videochiamata.
Spera vivamente che i medici, come promesso, la prossima settimana gli consentano di uscire dalla stanza per un breve giretto magari solo nei corridoi..... due mesi e mezzo di segregazione sono davvero tanti e lui, stando meglio di salute, ora inizia a risentirne! Ormai sembra si tratti solo di aspettare un respiratore portatile e la ripetizione di alcune analisi colturali dopodiché un "fantastico" giro nei corridoi che sono pur sempre un luogo inesplorato, non glielo negherà nessuno! Sempre la prossima settimana forse riuscira' anche a terminare le indagini che riguardano la deglutizione e qualora dessero un risultato soddisfacente finalmente si potra' pensare di mangiare qualcosa di piu' "appetibile" della flebo.
Massi stasera, risollevato dal risultato della Roma, mi incarica di salutare e ringraziare tutti!
Un grazie particolare vuole rivolgerlo a chi ha lasciato commenti ai post precedenti sul blog specialmente perché, nella maggioranza dei casi, si tratta di pensieri e incoraggiamenti da parte di persone "sconosciute" che hanno preso a cuore il suo stato e hanno anche contribuito alla raccolta fondi a suo favore!!!

lunedì 15 novembre 2010

Aggiornamenti e buone notizie!

Vi riporto quanto mi ha scritto stasera Simonetta affinché io lo pubblicassi sul blog:
"Massi da mercoledi scorso viene messo in una carrozzina particolarmente comoda dalla tarda mattinata fino a pomeriggio inoltrato (17/18 ca.) e sempre in questa posizione continua i suoi esercizi di ginnastica lavorando anche con partecipazione per la parte superiore tanto che qualche piccolo progresso si puo' gia' vedere. Mentre per le gambe si tratta di ginnastica passiva fatta dalla fisioterapista.
Ormai da parecchi giorni non ha piu' febbre e la terapia antibiotica gli viene ancora somministrata solamente due volte al giorno per aereosol. In settimana verranno di nuovo effettuati esami di controllo e, se migliorati rispetto agli ultimi, forse i medici decideranno di diminuirla o sospenderla del tutto. Non ha piu' il posizionamento del catetere venoso centrale xche' le sue necessita' di flebo sono notevolmente ridotte. Quindi  finalmente una sola vena periferica basta!  Massi è sempre in stanza monitorata alla quale si accede con abbigliamento sterile, e lui continua a fare i suoi esercizi respiratori aiutato dalla macchina e stamattina e' stato anche "scuffiato" per qualche minuto in modo da consentirgli di parlare.
A tal proposito desidero dirvi che stamattina mi ero allontanata per fare un minimo di acquisti al volo quando, tornando verso la palazzina in cui sta Massi con i sacchetti della spesa in mano, è squillato il cellulare (quello di mio marito perché il mio ha dato forfait). Ho pensato che Martina mi dicesse, ormai tardi, di comprare qualcosa ma mai e poi mai avrei immaginato che avrei sentito la voce di mio figlio che mi chiedeva dov'ero e l'emozione è stata tale che ho fatto cadere tutto, cellulare compreso (per fortuna non si è rotto anche quello!) !!!!!!!!!!!!  Era tanto che aspettavamo questo momento!!!
Ovviamente Martina era in stanza con lui e lo aveva aiutato a fare lo scherzetto componendo il numero!
In questa settimana i medici hanno anche effettuato dei test di deglutizione alla fine dei quali sapremo se e quando Massi potra' iniziare un'alimentazione normale togliendo cosi' la peg (o almeno diminuendone le ore di uso).
Lui è sereno e si sta facendo un'overdose di film alla tv nell'attesa di impiegare il suo tempo in attivita' fisioterapiche di recupero.
Il fine settimana appena trascorso e' stato molto gioioso e movimentato perche' i bimbi erano a Milano e hanno portato al loro papa' tanta esuberanza e soprattutto tante coccole. 
Massi e famiglia salutano con affetto tutti coloro che sentono cosi' vicino.
Un grazie particolare a Romina (lei sa perché!)"
Ciao
Marina

giovedì 11 novembre 2010

mercoledì 10 novembre 2010

GRANDISSIMA NOTIZIA!!!

Per far vivere anche a voi l'emozione che ho provato quando l'ho letto, vi riporto pari pari il testo del msg che Simonetta mi ha inviato un paio d'ore fa:

In questo preciso momento Massi è stato "DISALLETTATO"!!!!!!!!!!!! Ora è su una carrozzina basculante particolare, sta bene e non ha avuto calo di pressione. E' ovviamente attaccato al ventilatore polmonare ma.....fuori dal letto per poco tempo. Ci sembra un sogno!!! Sia ringraziato il Cielo! GRAZIE IDDIO PADRE ONNIPOTENTE! Grazie a tutti voi che ci siete così vicino con il vs affetto!

Quando l'ho chiamata per accertarmi che non fosse un sogno ho anche assistito in diretta alla telefonata di Bruno Conti che, improvvisamente, ha passato a Massi Francesco Totti.
Martina ha dovuto fare da passaparola perché Massi non può parlare e perché era naturalmente emozionatissimo. Totti lo ha invitato a Trigoria e ha promesso che si farà risentire. Speriamo che, per quell'occasione, Massi sia in grado di interloquire con il suo idolo sportivo!!!

Dopo tanto tempo che comunico essenzialmente notizie sconsolanti, spero comprenderete la mia felicità nello
scrivere questo post!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lunedì 8 novembre 2010

Aggiornamento

Da mercoledì è stato un susseguirsi di piccoli progressi e, nonostante la sospensione di tutta la terapia antibiotica venosa, la febbre durante il giorno non è mai ricomparsa (la notte si ripresenta qualche linea ma mai oltre i 37.7°).
Massi vedendo attorno a sé un'atmosfera meno concitata è indubbiamente confortato e più sereno e ha ricominciato ad essere più attivo durante gli esercizi di fisioterapia passiva.
Si rimane in stanza sterile e Massi è tuttora attaccato alla macchina per respirare ma l'ossigenazione forzata è diminuita ed è lui che, respirando, ne richiede l'intervento secondo le sue necessità dando così il via a una ginnastica respiratoria che speriamo porti presto alla piena autonomia.
Anche i parametri dei problemi renali ed epatici sono leggermente migliorati.
I medici sono molto contenti dei suoi progressi ma consigliano cautela nell'entusiasmo perché comunque c'è ancora molta strada da fare.
Per oggi è tutto. Massi vi saluta

mercoledì 3 novembre 2010

Bollettino medico

Messaggio della mamma di Massi:
Oggi, con un paio di giorni d'anticipo, e' stata effettuata a Massi una TAC di controllo. I medici l'avevano comunicato ieri in serata alla famiglia dopo aver valutato gli esiti degli esami eseguiti in giornata che evidenziavano un problema renale non sottovalutabile. Dal risultato della Tac sarebbe scaturita la decisione sulla sospensione dell'antibiotico. Inutile dire con quale stato d'animo tutti abbiamo atteso la fine dell'esame! Ed è quindi con tanta gioia (espressa in lacrime....) che vogliamo condividere con tutti coloro che ci sono vicini in ogni maniera, che comunichiamo testualmente il bollettino medico:
TAC NOTEVOLMENTE MIGLIORATA!!!
Il polmone di destra mostra ovviamente i segni della terribile infezione che lo ha colpito, ma al momento il terribile virus e' negativo! Nel polmone di sinistra la situazione e' migliore e l'ascesso si e' ridotto di dimensione.
Chiaramente non si puo' ancora dire di essere fuori dai guai, ma la speranza ora ha connotazione diversa e predominante.
L'antibiotico DEVE essere assolutamente sospeso e si deve provvedere a ripulire l'apparato renale sofferente a causa dei farmaci nocivi che è stato necessario somministrargli e non ultimo il  liquido di contrasto usato oggi  per la TAC.
Si tratta certo di un piccolo passo ma...... enorme! La sera si presenta ancora un po' di febbre, segno che la strada dell'inizio riabilitativo importante non è purtroppo ancora cominciata, ma noi l'aspettiamo con speranza e pazienza.
Massi e' sereno..... nelle ultime ore oltre alla bella notizia dell'esame, sta respirando sempre con l'aiuto della macchina, ma con una minore pressione dell'ossigeno e ultimo ma non ultimo, ha ricevuto una visita molto gradita! Il suo datore di lavoro e grande amico Gianluca e' arrivato finalmente a trovarlo e, superato il primo attimo di sorpresa, Massi gli  ha dedicato un bel sorriso pregandolo di trasferirlo, unito al suo e al nostro GRAZIE, a tutti coloro che sono in ansia per lui, che gli vogliono bene e che gli sono vicini in moltissimi modi!  
GRAZIE col CUORE!!!!!!!
Tengo a ringraziare con particolare affetto tutti coloro che, in varie forme, sono stati presenti alla partita di Pievebovigliana. La raccolta fondi è stata generosissima e indovinate chi, grazie al contributo dei suoi amici calciatori, si è aggiudicato la maglia autografata di Totti??? Il nostro Massi che, commosso, ringrazia infinitamente!!!!!!!!!!!!!!!

Massimiliano ha voluto ringraziare tutti......così!!!

Questo il messaggio di Gianluca Corvatta:

Di ritorno da Milano, oggi è stata un splendida giornata per quello che riguarda le sue condizioni di salute... Il soldato mi ha chiesto di fargli questo piccolo piacere che ora vedrete tutti.
Ed io posso dire che è proprio un FENOMENO!!!!
Eannamooooooooooooooooooooooooo!!!


Un grosso bacio da parte mia
Marina

lunedì 1 novembre 2010

Riepilogo della settimana

A una settimana di distanza dal precedente post, la situazione di salute di Massi è, per usare una frase utilizzata dai medici, "un filo interdentale migliorata". Nei giorni scorsi è stato sottoposto quotidianamente a broncoscopia, solo nel week-end è riuscito ad evitarla. La febbre è stata mantenuta mediamente nei valori normali salvo un paio di picchi notturni comunque non superiori ai 38°. Gli sono stati praticati 3 prelievi del muco polmonare e, dopo l'esame colturale, tutti hanno dato FINALMENTE esito NEGATIVO il che significa che il farmaco ha agito quanto si sperava sugli ascessi aperti. Ora si tratta di capire se e quanto ha funzionato su quelli ancora chiusi. Questa risposta verrà data dalla nuova TAC di controllo che presumibilmente verrà effettuata a fine settimana.
Purtroppo trattandosi di un farmaco estremamente nocivo la routine ematica quotidiana sta rivelando che prestissimo, domani o dopo, se ne dovrà interrompere la somministrazione; pertanto tutti, medici compresi, continuano a confidare nella divina provvidenza.
Massi, che in questi giorni ha rivisto i suoi bambini, ed è stato sommerso di coccole, è leggermente più sollevato e sereno.
La famiglia coglie l'occasione per ringraziare sentitamente coloro che hanno organizzato l'evento sportivo di Pievebovigliana, coloro che hanno partecipato stoicamente nonostante il tempo inclemente e coloro che hanno, con la loro presenza sugli spalti, contribuito alla raccolta di fondi pro Massi.
Grazie, di cuore, a TUTTI!!!

P.S.: Massi ha ricevuto in dono da amici un portatile e la sera, con l'aiuto di Martina, si videocollega in Skype con i bambini. Poiché dopo la telefonata Martina gli legge il blog, la sua pagina Facebook e le sue mail, scrivetegli pure, gli farà piacerissimo!!!!!

domenica 31 ottobre 2010

Lunedì 1 novembre, a Pievebovigliana, in campo i campioni del passato in favore di Massimiliano

Un triangolare di calcio a Pievebovigliana (MC) per aiutare e sostenere nelle cure il giovane Massimiliano Nunzi, rimasto ferito in modo permanente alla schiena, a causa di un tuffo in mare, mentre era in vacanza in Puglia.
Per lui si sono “rimessi in gioco” campioni nazionali del passato e vecchie glorie del calcio dilettantistico locale che, il prossimo 1 novembre, si affronteranno al campo sportivo di Pievebovigliana, con inizio alle ore 14.30.
L’iniziativa benefica è stata presentata in Regione, nella sede dell’Assessorato allo Sport ed è organizzata in stretta collaborazione tra l’ex tecnico del Tolentino, Lanciano e Cesena, Fabrizio Castori, e l’ex giocatore e allenatore del Camerino, ora alla guida del Potenza Picena, Giuseppe Santoni, con il supporto del Comune di Pievebovigliana che ha messo a disposizione il campo sportivo.
“Siamo felici – ha detto l’assessore regionale allo Sport, Serenella Moroder, intervenuta per l’occasione – di ospitare la presentazione di questo evento che ha lo scopo di sensibilizzare la raccolta di fondi per sostenere nel percorso di cura un giovane che ha militato in diverse formazioni calcistiche locali, quali le associazioni sportive dilettantistiche Caldarola, Tolentino e Muccia. Un giovane che, dunque, ha amato l’attività sportiva, si è appassionato e impegnato nello sport e adesso il mondo sportivo vuole, giustamente, aiutarlo. Lo sport è così non solo un momento ludico ma diventa anche un momento di forte coesione sociale”.
Presente all’incontro anche il sindaco di Pievebovigliana, Sandro Luciani, che ha ringraziato l’assessore Moroder per aver dato l’opportunità di lanciare questa importante iniziativa.
E’ poi dell’ultima ora la notizia che per questo evento il capitano della Roma Francesco Totti ha inviato la sua maglia giallorossa autografata, che sarà messa all’asta.
Tre le formazioni che si affronteranno. Nelle selezioni che saranno guidate rispettivamente da Fabrizio Castori e Walter Novellino (ex attaccante del Perugia), figureranno giocatori che hanno fatto la storia del calcio nazionale e straniero come: l’ex romanista, nazionale ed attuale commentatore Rai, Ubaldo Righetti; il centrocampista sanmarinese Massimo Bonini, motore della Juventus di Platini; Alessandro Bianchi, l’esterno dell’Inter vincente di Giovanni Trapattoni; il difensore croato e bandiera del Cesena e della sua nazionale, Davor Josic; altri interisti quali l’attaccante Massimo Ciocci (oggi direttore sportivo del Corridonia) e il portiere Lamberto Boranga (Cesena e Inter).
Il team di vecchie glorie locali, sulla cui panchina siederà Giuseppe Santoni, potrà invece contare sia su campioni locali del passato come Massimo Palanca, stella del Catanzaro e Napoli, sul bomber di Napoli, Fiorentina e Udinese Claudio Pellegrini, sull’ex Maceratese, Bologna e ora tecnico Alessandro Porro, su Gian Mario Cappelletti (ex Fiorentina), sul maceratese Giovanni Pagliari (memorabile bomber del Perugia) e sul centrocampista Gabriele Baldassarri (ex Civitanovese), a cui si aggiungeranno altre stelle e giocatori noti e che hanno esaltato e regalato grosse soddisfazioni alle squadre minori del calcio dilettantistico locale.

INTERVENITE NUMEROSI!!! GRAZIE!

domenica 24 ottobre 2010

Non ci sono novità...

....ma vi do comunque conto della situazione che malauguratamente non presenta alcun miglioramento.
Massi in questo periodo viene sottoposto due volte al giorno al trattamento farmacologico ad entrambe i polmoni attraverso il broncoscopio (ed è un intervento che lo prostra moltissimo) nel tentativo di debellare la maledetta infezione che non guarisce e che potrebbe espandersi.
A quasi due mesi dalla disgrazia, dopo esser stato oggetto di ogni tipo di "tortura", purtroppo Massi è poco lontano dal punto di partenza. L'intervento alla colonna, la terapia intensiva, le flebo, la tracheotomia, la respirazione extracorporea, l'alimentazione forzata, le cure con ogni tipo di antibiotico, la febbre persistente, le trasfusioni di sangue e ora la somministrazione del medicinale più aggressivo direttamente nei polmoni. Quanto ancora deve subire prima di riacquistare un minimo di salute che gli consenta di cominciare a pensare alla sua "rinascita"??? Gli è capitato tutto ciò che una previsione sfavorevole poteva mettere in conto e fino a che non si riprenderà non si potrà nemmeno cominciare il percorso riabilitativo per cui è stato ricoverato a Milano Niguarda. Le ipotesi di un trasferimento nei paesi in cui è possibile effettuare interventi con le staminali che, forse, potevano rappresentare una speranza, sono ovviamente passate nel "dimenticatoio", perché adesso il pensiero più assillante è quello che l'infezione non si espanda e che finalmente risponda ai farmaci. Per questo tipo di responso è necessario aspettare ancora qualche giorno ma vi terrò certamente informati in merito.
Oggi comunque Massi ha rivisto i suoi bambini e, per far loro comprendere il motivo del suo "silenzio" al telefono che creava in loro non poca preoccupazione, ha chiesto a Matteo e Marco se volevano capirne il motivo e si è fatto scoprire per far vedere loro tutta l'apparecchiatura che gli impedisce di parlare. Un gesto coraggioso per tutti, papà e bimbi, che fortunatamente ha sortito l'effetto sperato: ora sanno che papà non parla, non perché non vuole ma perché non può e soprattutto che c'è anche se non lo sentono!!!
Scusate ma non mi sento di scrivere altro!

martedì 19 ottobre 2010

Aggiornamento

Stamattina i medici hanno ritenuto opportuno ripetere una TAC di controllo al fine di verificare lo stato dell'infezione al polmone destro. L'esame ha purtroppo evidenziato che l'infezione si è estesa anche al lobo di sinistra e pertanto il clima è per tutti di forte preoccupazione. Da stasera si è iniziato ad utilizzare un nuovo farmaco e probabilmente nei prossimi giorni si provvederà ad infonderlo con il broncoscopio per colpire l'infezione più direttamente. Data la situazione, fino a che non ci saranno notizie in merito all'effetto del farmaco, non si potrà far altro che aspettare quindi vi prego di attendere fiduciosamente il prossimo post.

venerdì 15 ottobre 2010

Aggiornamenti

I risultati degli esami hanno confermato la presenza dei due batteri già individuati e che già da una settimana venivano trattati con gli antibiotici del caso. Ma, se in laboratorio gli antibiotici riescono a debellare i batteri, la stessa cosa evidentemente non avviene su Massi il quale ha nuovamente la febbre alta che è però un sintomo del fatto che il suo organismo non ha smesso di lottare.
Gli specialisti hanno quindi deciso di attaccare l'infezione in maniera più diretta e i primi giorni della prossima settimana, anche in funzione degli esiti degli esami cui Massi viene sottoposto quotidianamente, provvederanno a infondere l'antibiotico in sede polmonare attraverso il broncoscopio.
Nonostante lo stato di debilitazione Massi è relativamente tranquillo e manifesta comunque con i fisioterapisti la sua grande voglia di "lavorare" per cominciare a vedere qualche miglioramento.
All'interno dell'Unità spinale esiste un'associazione che si occupa delle mille problematiche di pazienti e parenti dei medesimi e Massi ha incaricato i suoi di informarsi in merito alla possibilità di usufruire, una volta uscito dall'isolamento, di un collegamento ad Internet.
Invito tutti coloro che gli vogliono bene a postare i loro messaggi sul blog o su FB in modo che Massi li possa leggere appena in grado di farlo.

Colgo l'occasione per informare i lettori che quasi certamente fino a lunedì non ci saranno nuove notizie da pubblicare. In caso di aggiornamenti provvederò a darne comunicazione tramite FB.

lunedì 11 ottobre 2010

Notizie sullo stato di salute di Massi

L'intervento di drenaggio polmonare previsto per oggi non è stato effettuato in quanto Massi è sfebbrato da qualche giorno e sembra rispondere positivamente alla terapia antibiotica.
Oggi è stato invece sottoposto a un prelievo del muco per ulteriori analisi. Domani si procederà con altri esami ematici per verificare lo stato dell'infezione polmonare. A questo punto non resta che attendere i risultati di tutta l'indagine.
Nel frattempo, l'arrivo di Martina e soprattutto il resoconto dei 3 giorni da lei trascorsi con i bambini hanno finalmente strappato a Massi un sorriso.

domenica 10 ottobre 2010

TOLENTINO, GENTE DI BUON CUORE!

La commedia dialettale “La Locanda del Gatto e la Volpe” messa in scena dalla piccola compagnia teatrale “Noi Del Teatrino” di Camporotondo di Fiastrone oggi al Teatro Spirito Santo di Tolentino, ha consentito di raccogliere 544,00 € che, con grande cuore, sono stati interamente devoluti a Massimiliano Nunzi con i più sinceri auguri da parte degli attori e del pubblico tutto.

La famiglia Nunzi ha già ringraziato organizzatori e pubblico.

sabato 9 ottobre 2010

Care "sconosciute"......

All'inaugurazione della nuova, grande esposizione di un colorificio che tratta articoli per Hobby creativi a Cantù (CO) ho avuto il piacere, piacerissimo, di incontrare finalmente (dopo anni di amicizia "virtuale") alcune delle signore che, pur non sapendo chi è Massi, hanno contribuito e ancora lo stanno facendo alla raccolta fondi per lui. Grazie a Uccia, Milva, Fulvia, Alessia, Simona e Laura (in ordine casuale) e anche a una signora che mi ha praticamente messo i soldi in tasca quando le hanno spiegato chi ero! Tutte mi hanno chiesto di salutare affettuosamente Massi come se fosse un vecchio amico e tutte sono informatissime sul suo stato di salute di cui leggono gli aggiornamenti sul blog!
A loro e a tutte le altre splendide donne sparse per l'Italia che hanno voluto aiutare concretamente uno "sconosciuto" la cui triste vicenda ha spinto i loro cuori generosi ad intervenire, voglio dire, prima di tutto da parte mia, perché per me è stata anche una grande dimostrazione di amicizia nei miei confronti, un GRAZIE a caratteri cubitali!!!
Ovviamente la famiglia Nunzi si associa ai miei sentimenti.

venerdì 8 ottobre 2010

Isolamento

Massi è stato nuovamente "isolato" a causa del virus individuato nel polmone destro con la broncoscopia effettuata mercoledì dopo la TAC, ma sembra rispondere bene alle terapie del caso.
Date le sue condizioni i medici hanno deciso che, da oggi e fino a data da definirsi, potranno accedere alla sua stanza, con abbigliamento sterile, soltanto la moglie e i genitori uno alla volta.
Per il motivo di cui sopra e solo nell'interesse di Massi, si sconsiglia la presenza di altre persone che comunque si troverebbero a stazionare davanti alla porta senza la possibilità di fargli visita.
Sarà mia cura avvisarvi non appena il divieto decadrà.
Comunque la febbre è scomparsa e dall'altro ieri l'alimentazione è parzialmente normale.
Dalla prossima settimana, virus permettendo, Massi comincerà le sedute di fisioterapia passiva.

mercoledì 6 ottobre 2010

Esiti esami clinici

Stamattina Massi è stato sottoposto agli esami di cui vi ho scritto ieri. Gli esiti non sono purtroppo favorevoli a una sua ripresa a breve in quanto è stato evidenziato un ascesso polmonare consistente associato ad altri in formazione. Il chirurgo ha valutato la possibilità di operarlo attraverso l'apertura della tracheotomia che oggi è stata un po' allargata a questo scopo, ma si è riservato una successiva rivalutazione (probabilmente lunedì p.v.) dopo le cure intensive "mirate" alle quali Massi è sottoposto da oggi  pomeriggio.
Nonostante lo stress odierno, la febbre stasera è finalmente pressoché normale quindi è stato possibile farlo respirare autonomamente e fargli mangiare un po' di ricotta e di mela grattugiata!!!
Spero di potervi dare presto notizie migliori.

martedì 5 ottobre 2010

Altri esami...

Massi ha ancora la febbre che ormai lo accompagna da troppo tempo e, dato che gli esami finora eseguiti non consentono di individuarne la causa, probabilmente domani verrà sottoposto a una TAC completa e ad una ecografia polmonare. Non appena si conosceranno i risultati, sarà mia cura informarvi.

Altri GRAZIE!!!



Gli introiti di entrambe le manifestazioni, cui hanno partecipato moltissime persone, sono stati interamente devoluti a Massimiliano.
La Famiglia Nunzi ringrazia sentitamente TUTTI, indistintamente, per non tralasciare nessuno, con tutto il cuore!!!!!!! 

lunedì 4 ottobre 2010

Ancora una volta.......

ANCORA UNA VOLTA
TOLENTINO UNA CITTA' DAL GRANDE CUORE

Domenica 3 Ottobre si è svolto il Pellegrinaggio al Santuario di San Pio a San Giovanni Rotondo ed al Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo.
Lo scopo è stato quello di devolvere il ricavato a “MASSIMILIANO NUNZI”
Organizzato da Ezio Frattari e Gianni Principi il tutto si è svolto in una splendida giornata di sole, ma ancora più splendida è stata la solidarietà dei 53 partecipanti.
Sono stati raccolti 696,00 consegnati a Zeno Della Ceca componente del SERMIT, il quale provvederà per la consegna alla famiglia Nunzi.

La famiglia Nunzi ha già ringraziato gli organizzatori e CARLETTI Autolinee di Gualdo, in quanto partecipante alla solidarietà.

Comunicato di Zeno Della Ceca


La famiglia ringrazia sentitamente tutti i partecipanti.

domenica 3 ottobre 2010

Week-end difficile ma "speciale"

La febbre continua a perseguitare Massi senza tregua e gli esiti degli esami pervenuti finora non ne identificano la/e causa/e. Se ne attendono altri per i prossimi giorni e si spera che questi ultimi consentano di fare un quadro della situazione e di intervenire di conseguenza. Ieri gli è stata praticata una trasfusione di sangue nella speranza che questo possa servire a restituirgli un po' di tono ed effettivamente oggi almeno il suo colorito era un po' migliorato.
Massi ha ricevuto un sacco di visite anche se, purtroppo, di pochissimi minuti l'una, perché la stanza è piccola e anche la sua vicina di letto ha la febbre alta quindi i medici hanno imposto di trattenersi poco e di accedere uno alla volta.
Solo alla visita dei suoi bambini, che non vedeva ormai da un mese, è stato comprensibilmente concesso più tempo. Ovviamente l'aspetto di Massi è molto cambiato, il volto è scavato, il fisico smagrito, da lui si diparte tutto un intreccio di tubi e tubicini e si temeva che questo potesse impressionare i bimbi ma, anche secondo la psicologa, sia Massi che i suoi figli avevano bisogno di rivedersi per risollevare il morale ed infondere coraggio a lui e per rassicurare loro che potevano dubitare della veridicità di quanto veniva loro riferito.
Vi lascio immaginare quali possano essere state le reazioni di padre e figli!!!!


Al prossimo aggiornamento, che si spera sia finalmente confortante!
Saluti

giovedì 30 settembre 2010

Aggiornamento

La situazione di Massi non si può ancora definire stabile perché, dopo un giorno e mezzo senza febbre, nel pomeriggio di oggi si è passati dai 38° in su in poche ore. Massi è stato risottoposto ad altri esami ematici i cui risultati non saranno disponibili prima di 3/4 giorni. Tali esami sono volti a stabilire da che cosa possa essere causata l'infezione che evidentemente lo ha colpito e ad intervenire di conseguenza. Nel contempo però proseguono le terapie di riabilitazione respiratoria e alimentare e cioè Massi viene sottoposto a manovre che gli consentono di parlare anche se per pochi minuti e, da ieri, si tenta anche di farlo tornare a mangiare normalmente con piccole dosi di dieta semisolida. Ovviamente tutto quanto sopra per Massi costituisce uno sforzo sfiancante e il morale ne subisce le conseguenze. La famiglia si alterna attorno a lui ma non è la sola perché tutti gli amici di Milano e dintorni sono già passati a trovarlo. Le visite gli sono gradite ma lo affaticano e forse, anche se non lo dimostra, un po' lo avviliscono. Al "leone" notoriamente non piace farsi vedere "ferito" e lui, nonostante le dure prove che sta affrontando, fortunatamente non dimentica di esserlo!
La famiglia assicura tutti gli amici di Massi che anche qui a Milano sono immediatamente scattate dimostrazioni di affetto profondo e solidarietà che le consentono di non avere ulteriori preoccupazioni pratiche e di poter contare sul sostegno morale di tutti, dimostrazioni da parte di amici sui quali sapeva di poter fare affidamento e che sente di ringraziare fin d'ora.

martedì 28 settembre 2010

Notizie da Milano

Massi e Martina sono arrivati all'ospedale di Niguarda alle 12.30.
Il viaggio non è stato dei migliori perché disturbato da parecchie turbolenze e all'arrivo Massi è parso particolarmente provato.  
Contrariamente a quanto si pensava non è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva ma direttamente in Unità Spinale Unipolare in una stanza di pre-ammissione al reparto riabilitativo vero e proprio per tutti gli esami di controllo e di routine che consentiranno all'equipe medica che lo ha preso in carico di "conoscerlo" e di fare una prima valutazione del caso.
Nel pomeriggio sono arrivati i genitori e le prime visite degli amici di Milano che lo aspettavano con ansia. Chiaramente solo oggi, primo giorno di ricovero, è stata fatta un'eccezione alle ferree regole di orario e di numero di visitatori.
L'impressione generale è stata comunque positiva e Massi, dopo un primo momento di disorientamento, è parso rassicurato dal continuo andirivieni dei medici e degli infermieri che gli sono stati accanto praticamente tutto il pomeriggio per "capire" le esigenze del nuovo arrivato.
Provvederemo ad informarvi in caso di "novità".

lunedì 27 settembre 2010

SI PARTE!!!!!!!!!!! E.....GRAZIE!

Ebbene sì, domattina Massimiliano partirà con Martina in avioambulanza per Milano, i genitori
li raggiungeranno nel pomeriggio in auto.
Dopo questo tanto atteso annuncio, la famiglia Nunzi tiene a dire:

"GRAZIE a chi si è preso e si sta prendendo amorevolmente cura di Matteo e Marco in attesa che Martina sia in grado di tornare a casa

Per la PARTITA del CUORE, un GRAZIE ...di cuore, a tutti coloro che si sono adoperati per la sua organizzazione e realizzazione, a tutti gli intervenuti (i bambini dell'oratorio in particolare) e soprattutto alle due associazioni (UNITALSI e CENTRO ARANCIA) che hanno generosamente deciso di rinunciare alla loro quota devolvendo l'intero ammontare di quanto raccolto a Massimiliano.
Per la serata ONE WISH un GRANDE GRAZIE a tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi con la loro partecipazione: presenti, organizzatori, sponsors, e... un grazie particolare allo staff tutto (camerieri, baristi, cassieri, dj, buttafuori, ecc.) che... ha lavorato gratuitamente!!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE.....a tutta San Giovanni Rotondo la cui mistica atmosfera ci ha coinvolto e aiutato psicologicamente; a tutto, proprio tutto il personale dell'Ospedale che si è preso amorosamente cura di Massimiliano e anche al Sig. Giovanni, gentilissimo abitante della cittadina che si è reso disponibile in ogni modo nei nostri confronti e che domani accompagnerà Martina all'aeroporto di Foggia. 

GRAZIE a tutti coloro che ci hanno aiutato anche da lontano
nei modi più disparati ma comunque utilissimi!

GRAZIE a chi ci ha raggiunto a San Giovanni Rotondo per supportarci e per portarci il necessario che, per la fretta di arrivare qui, non avevamo portato con noi!

GRAZIE a chi sta organizzando iniziative per raccogliere altri fondi

GRAZIE a coloro che sono andati a fare la fila in Banca o al SERMIT per Massi

GRAZIE a tutti coloro che hanno distribuito e redistribuito le scatole per la raccolta fondi negli esercizi commerciali di Tolentino e limitrofi (negozianti compresi) e a chi le ha utilizzate per versare aiuti sempre pro Massi

GRAZIE a tutti coloro che hanno contribuito, ci hanno offerto soluzioni abitative gratuite, stanno mettendo in vendita e/o stanno acquistando creazioni/prodotti pro Massi o anche stanno organizzando altre iniziative pur non conoscendo né lui né noi famigliari e che purtroppo non potremo ringraziare di persona.
Speriamo che leggano questo post!

E GRAZIE anche a chi ha creato e continua ad aggiornare questo BLOG PER MASSIMILIANO


Speriamo di non aver dimenticato nessuno. In questo caso vogliate scusarci, nella concitazione della partenza non siamo proprio lucidissimi!"

GRAZIE a tutti, per tutto!

FAMIGLIA NUNZI
                                                                                                                                              "

TOLENTINO UNA CITTA' DAL GRANDE CUORE






La quarta edizione, un nuovo SUCCESSO, di partecipazione e solidarieta'. Quasi € 4.500 le offerte devolute ai tre progetti individuati; UNITALSI, CENTRO ARANCIA, PRONUNZI. Le due associazioni hanno poi deciso di rinunciare alla loro quota devolvendo l'intero ammontare alla famiglia NUNZI. Un grazie di CUORE a TUTTI, anche a nome della famiglia, con l'augurio di poter rivedere e riabbracciare presto Massimiliano a Tolentino.
"LA NOSTRA PARTITA DEL CUORE", nata per AIUTARE CHI AIUTA, A TOLENTINO, DA TOLENTINO.
Arrivederci al prossimo anno per la 5° edizione.
FORZA MASSIMILIANO SIAMO TUTTI CON TE!


Gianni Principi

sabato 25 settembre 2010

Aggiornamento

Da mercoledì, come anticipato nei precedenti post, sul blog non sono state divulgate informazioni in merito allo stato di salute di Massimiliano perché lo stesso è rimasto sostanzialmente stabile e tuttora la situazione e' piu' o meno stazionaria ma, poiché la famiglia è subissata di telefonate alle quali spesso non è in condizione di rispondere, vi riporto la mail che stamane la mamma ha ritenuto opportuno inviarmi affinché provvedessi alla pubblicazione:

"Nei giorni scorsi sono state effettuate tutte le analisi. Gli ultimi risultati sono arrivati ieri in serata e danno un risultato NEGATIVO quindi la natura di  questa febbre ballerina che tuttora persiste è ancora sconosciuta.  Dopo aver passato tre giorni piuttosto brutti soprattutto dal punto vista psicologico, da ieri la situazione, almeno da questo punto di vista, è leggermente migliorata.  Gli esiti dei controlli radiografici del torace per il monitoraggio della polmonite (che viene tenuta sotto controllo dai farmaci) sono pressoché invariati.
I medici del reparto di terapia intensiva, sono in contatto telefonico con i colleghi di Milano per la disponibilita' del posto, e quindi del trasferimento, che avverrà non appena possibile.
Da un paio di giorni la respirazione è migliorata e Massi riesce a restare staccato dal ventilatore per parecchie ore, ma la cosa lo stanca parecchio e spesso è  lui stesso a chiedere di essere riattaccato. Secondo i sanitari, clinicamente parlando, ciò non sarebbe strettamente necessario ma e' logico pensare che lo stato fisico generale sia debilitato e la stanchezza una conseguenza giustificata. Stanno cominciando anche a fare delle manovre per permettergli in un futuro abbastanza vicino di riuscire a parlare anche se pian pianino......  ma di questo vi renderemo conto prossimamente perché al momento è prematuro.
Riconfermiamo a tutti coloro che gli vogliono bene che la famiglia farà leggere a Massimiliano tutto il blog  e quant'altro non appena lui sarà in grado di farlo, per cui sarebbero graditi commenti di incoraggiamento in questo senso dato che lui chiede spesso notizie del mondo esterno.
Cogliamo l'occasione per ringraziare sentitamente le famiglie di ARMANDO ORICI e di DEL BELLO CATERINA VED. SCIAMANNA che hanno voluto devolvere a Massimiliano le offerte raccolte durante le cerimonie funebri dei loro cari compiendo, in un momento per loro così difficile, un gesto di incredibile solidarietà. A loro esprimiamo tutto il nostro cordoglio e ci uniamo alle loro preghiere."

mercoledì 22 settembre 2010

Varie

Prima di tutto vi informo che lo stato di salute di Massimiliano continua a presentare gli alti e bassi che hanno contraddistinto gli ultimi giorni. La febbre sale e scende ma, soprattutto, Massi ha grosse difficoltà a dormire nonostante i forti sedativi che gli vengono somministrati, quindi nel corso della giornata è sempre un po' sottotono.
Grazie all'intervento del primario che ha ottenuto (solo per Massi) una "dispensa" ai divieti alla circolazione (ambulanze comprese) previsti in occasione delle manifestazioni per l'anniversario della morte di S. Pio, non appena arriverà il benestare da parte dell'ospedale di Niguarda si provvederà al trasferimento con i mezzi che le condizioni di Massi consentiranno di utilizzare.
La famiglia coglie l'occasione, visto che pare che anche i medici che si sono presi cura di Massi leggano il suo blog, per ringraziare tutti infinitamente (personale paramedico compreso) per quanto e come si sono prodigati per lui!

Comunicato del Sig. ZENO DELLA CECA (amico della famiglia Nunzi)
"Vi rendo noto che da oggi il SERMIT ONLUS, con sede in V.LE DELLA REPUBBLICA N. 56\58 a TOLENTINO, si è gentilmente offerto di dare la propria disponibilità a fare da tramite per i versamenti che verranno effettuati presso la sede sopraindicata.
Il personale volontario sarà presente nei gg.: lunedi'\martedi'\mercoledi' dalle ore 16.30 fino alle 19.00. Sarà sufficiente precisare cifra e causale (Aiuto pro Massimiliano).
A fronte del versamento (sul quale non graverà alcuna spesa aggiuntiva) verrà rilasciata regolare ricevuta ONLUS che potrà essere utilizzata ai fini delle previste detrazioni fiscali.
Grazie a tutti
Zeno Della Ceca"

Comunicato della Famiglia NUNZI:
La famiglia ringrazia di cuore il SERMIT per questo aiuto che certamente potra' arginare l'increscioso problema, emerso negli ultimi giorni, di furti..... distruzioni, manomissioni ecc. delle scatole esposte in tanti negozi e attivita' varie gentilmente prestatesi ad aiutare Massi. Ogni altra forma di aiuto permane per cui ognuno, SE VORRA' E POTRA' contribuire, avra' diverse opportunita' per farlo.
Dal profondo del cuore TUTTA la famiglia ringrazia per quanto fatto finora e soprattutto per l'affetto dimostrato a Massimiliano sperando che lui al piu' presto sia in grado di leggere il blog..... le pagine di facebook.. le varie email, ecc., ecc.
Fino ad ora tutto cio' gli è stato riferito a voce quotidianamente, ma vederlo con i propri occhi sara' certamente diverso e speriamo possa aiutarlo psicologicamente.
Sappiamo che TANTE.... TROPPE famiglie hanno gia' attraversato la nostra stessa Via Crucis e per questo ci permettiamo di fare un ulteriore appello a chi conoscesse bene la materia anche solo in termini medico/sanitari (addetti ai lavori) o avesse vissuto personalmente una situazione analoga affinché ci indichi qualche percorso terapeutico o qualunque cosa ci possa aiutare a capire se ci sono altri strade da seguire per cercare di consentire a Massi di recuperare il più possibile le sue funzionalità fisiche.
Siamo reperibili via email, attraverso il blog, in facebook o attraverso i TANTI AMICI E PARENTI CHE SONO IN CONTINUO CONTATTO TELEFONICO CON NOI.
GRAZIE!
Famiglia Nunzi

lunedì 20 settembre 2010

Per Massimiliano

Viste alcune reazioni al mio post di "Considerazioni personali", mi ero ripromessa di limitarmi ad utilizzare questo blog solo per comunicare agli interessati le condizioni di salute di Massi.
Torno invece sull'argomento perché pare che le reazioni negative siano state molte e abbiano indotto molti a non contribuire più perché indispettiti dal mio tono "impositivo".
Mi sento quindi in obbligo di precisare che ho creato questo blog per consentire ai famigliari di mettere a conoscenza tutti gli amici di Massimiliano delle sue condizioni di salute e di tenerli costantemente aggiornati. Nel suo primo ed unico appello la famiglia ha spiegato la gravità del caso (il midollo reciso significa rischiare di restare tetraplegici per sempre!) e, dopo vari tentennamenti, ha deciso di chiedere aiuto, conscia di non essere in grado di affrontare altrimenti quella che allora sembrava essere (e non è detto che non lo sia) l'unica via percorribile per ottenere il massimo dei risultati possibili: un trapianto di cellule staminali a Bangkok. Il solo ricovero costa 30.000 € ai quali andavano naturalmente aggiunte le spese di viaggio, sistemazioni alberghiere ecc. Pensando di essere d'aiuto ho comunicato gli estremi per i versamenti a uso di chi voleva rispondere concretamente a quell'accorato appello, dando il via alla raccolta di fondi pro-Massimiliano e confidando di poter riuscire a raccogliere il più presto possibile e in tempo utile (un mese dopo l'intervento alla colonna) la cifra necessaria.
Probabilmente non immaginate cosa ha significato per me, parlare quotidianamente e più volte al giorno con la mamma di Massi, sentire lo strazio nella sua voce, il terrore di perdere un altro figlio, la disperazione, la sensazione di impotenza, il timore di non fare tutto il possibile, di non "arrivare in tempo"! Ecco, forse se fate lo sforzo di comprendere con che stato d'animo ho scritto il post incriminato, riuscirete ad accettare le mie scuse per aver forse esagerato nel sollecitare, nel fare pressione, nel rimproverare l'assenza di reazioni immediate da parte di coloro che avrebbero potuto aiutarci a raggiungere Bangkok in tempo utile, gli amici innanzitutto.
Nella mia testa c'era questo obiettivo che invece evidentemente non è risultato chiaro a molti e che, al 15 di settembre era ancora troppo, troppo lontano! E c'era, perché io sapevo e so, che nonostante ora si parli dell'ospedale di Niguarda a Milano, la famiglia ancora oggi è convinta che questa sia una situazione di ripiego e che sarebbe stato meglio portarlo là dove sembra che da anni si riescano ad ottenere risultati migliori, cioè a Bangkok.
Ho sbagliato tono, me ne scuso, ma anch'io pur se da lontano sto vivendo questa disgrazia momento per momento e mi ci sono buttata anima e corpo per l'affetto che provo per Massi e la sua famiglia. Chi è in contatto privatamente con me sa che ho avuto dei cedimenti, che ho pensato di non essere stata capace di far comprendere appieno la gravità della situazione e uno di questi stati d'animo probabilmente mi ha dettato il post che non avrei dovuto scrivere.
Spero che questa mia "ammissione di colpa" possa servire anche a riavviare qualcosa che resta "necessario" e che posso aver interrotto.
PER MASSI
Marina
P.S.: per non generare eventuali ulteriori polemiche vi chiedo per favore di non commentare il presente post

sabato 18 settembre 2010

Situazione ad oggi


Massimiliano ha difficoltà a deglutire per cui da oggi viene nutrito forzatamente attraverso la PEG che è una sonda introdotta direttamente nello stomaco.
E' sottoposto a fisioterapia respiratoria che gli consente, immediatamente dopo, di respirare autonomamente e di essere staccato più frequentemente anche se per poco tempo dal ventilatore.
Per conservare la mobilità delle spalle gli viene anche praticata una fisioterapia fisica passiva.
La febbre, anche grazie al materassino freddo che lui continua a volere perché evidentemente gli procura sollievo, è abbastanza vicina ai valori normali.

venerdì 17 settembre 2010

Bollettino medico

La situazione di Massi è sostanzialmente stabile. La febbre va e viene e ora si attendono i risultati degli ultimi esami ematici ecc. che, poiché richiedono un periodo di coltura, non si sa esattamente quando saranno disponibili.
Non appena avrò notizie sarà mia cura informarvi.
Buonanotte
Marina

giovedì 16 settembre 2010

PER LUI...PER LORO...COL CUORE!


Due mie amiche ed io abbiamo creato un blog per la raccolta di fondi per Massimiliano che prevede la messa in vendita di oggetti creati con varie tecniche da parte nostra e di chi altro vorrà metterli a disposizione a questo fine.
Se tra di voi ci fosse qualcuno/a che si diletta con le arti creative, il suo "apporto" sarebbe molto gradito!
Ovviamente il ricavato delle vendite sarà accreditato sul c/c pro-Massimiliano.
Confidiamo nella vostra collaborazione

http://www.perluiperlorocolcuore.blogspot.com/

GRAZIE

mercoledì 15 settembre 2010

Considerazioni personali....

Il rendiconto bancario riporta una situazione ad oggi a dir poco sconsolante!
Dal 3/9, giorno in cui ho pubblicato il primo post riportante gli estremi per dare il via alla raccolta di fondi pro-Massi, risultano versati circa 10.000 €.
Non ho parole, anzi le avrei ma è meglio, molto meglio, che non le dica, che non esprima ciò che sto pensando in merito, quindi..... eviterò le considerazioni personali che mi ero ripromessa di fare.
Ringrazio chi ha provveduto, per il resto diciamo che mi astengo dal commentare!!!
Marina
P.S.: Forse, spero sia così, chi non figura tra i "presenti" non ha ben compreso le condizioni di salute di Massi e pensa di vederlo tornare come prima!
NON SARA' COSI', come ve lo devo spiegare per toccare i vostri cuori???


I parenti ringraziano tutti coloro che si sono adoperati per il rinnovo dei loro passaporti in tempi più che celeri!

P.S.aggiunto il 17/9: In questo post, che evidentemente ha sortito l'effetto di offendere una persona che già si sentiva in difetto, sono stati pubblicati commenti inqualificabili ed offensivi nei confronti miei e di un'altra signora, che entrambe abbiamo considerato vaneggiamenti ma che, mettendo in discussione alcuni punti fermi della raccolta di fondi e delle sue motivazioni, hanno urtato la sensibilità della Famiglia Nunzi, già duramente provata (cosa che io ritengo intollerabile!)!
Ho pertanto deciso, essendo la creatrice e moderatrice del blog, di cancellare tutti i commenti, anche quelli scritti da VERI amici di Massi (e me ne scuso) e di mettere un filtro ai messaggi in arrivo onde evitare la pubblicazione incontrollata di farneticazioni varie. Purtroppo esiste chi, anche in gravi circostanze, non può astenersi dal manifestare le sue paranoie!

Aggiornamento situazione clinica Massi

Massimiliano è ancora in terapia intensiva! Si è scoperto che una polmonite micotica (dovuta a candida) occupa praticamente tutto il polmone destro da cui i suoi seri problemi di respirazione e il tremore che oggi ha assillato più volte Massi preoccupandolo non poco!
Domani Martina tornerà a casa a trovare i bambini che stanno manifestando il bisogno della presenza rassicurante della mamma, Simo ha una forte costipazione che forse non le consentirà di entrare in reparto onde evitare di peggiorare la situazione di Massi e Gabriele è particolarmente prostrato per cui fatica a fingere forza di fronte al figlio.
Insomma la situazione non è certo in via di miglioramento, anzi!
Questo è quello che mi ha appena riferito Simonetta per cui, dato il suo stato, vi prego di accontentarvi del mio resoconto.

martedì 14 settembre 2010

Andata e ritorno

Ieri nel pomeriggio Massi è uscito dal reparto terapia intensiva visto che la respirazione era totalmente autonoma e le condizioni generali lo consentivano. Durante la notte invece la febbre è risalita e si sono ripresentate difficoltà respiratorie tali da rendere necessario un ritrasferimento al reparto di provenienza. Oggi la situazione si è ristabilizzata, la febbre è scesa quindi gli è stato tolto il materassino refrigerato e, dopo 19 giorni, si è potuto verificare che non ci sono danni a livello intestinale.
Si spera che domani ci sia un ulteriore miglioramento che consenta di riportarlo al reparto riabilitazione. Insomma, un continuo andirivieni snervante, ma ora dovremmo finalmente cominciare la risalita!
L'equipe medica che segue Massi ha già inoltrato la prevista domanda di ricovero all'ospedale di Niguarda a Milano e ora si attende una risposta in merito alla possibilità di trasferirlo lì.
Domani probabilmente i famigliari incontreranno il Prof. Vescovi, un luminare della medicina che collabora anche con Niguarda, il quale dovrebbe relazionarli in merito al percorso riabilitativo che Massi dovrà seguire sia durante il ricovero che successivamente.

Nel frattempo tutti noi dobbiamo continuare a darci da fare!

lunedì 13 settembre 2010

Massi respira autonomamente!



Finalmente una buona notizia! Massi, pur essendo ancora collegato al respiratore, ora respira sempre autonomente quindi la macchina sta lì solo per eventuali improvvise necessità, ma è probabile che già da stasera gliela stacchino! Così come è possibile che, stante così le cose, possa lasciare la terapia intensiva oggi/domani.
Ovviamente questi piccoli, piccolissimi risultati, per Massi sono iniezioni di energia e influiscono positivamente sul suo morale e su quello di tutti i suoi cari.

Continuiamo a "tifare" e a "fare/dare" per lui!!!!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE A TUTTI

domenica 12 settembre 2010

Cassette raccolta fondi


Chiedo gentilmente a chi ha distribuito cassette per la raccolta fondi riportanti la foto di Massimiliano di sostituirle con altre, senza foto, riportanti la sola scritta "Pro Massimiliano Nunzi".
Grazie

sabato 11 settembre 2010

Aggiornamento

Dunque...Massi appena possibile passerà alla ventilazione "mista" cioè la macchina applicata al "buco" della tracheotomia (scusate la terminologia ma non sono medico) subentrerà alla sua respirazione naturale solo se sarà necessario. Per il resto la situazione è stabile e a questo proposito, su espresso desiderio della famiglia, vi informo che per il prossimo futuro, salvo notizie di particolare importanza, non pubblicherò tutti i giorni il "bollettino medico" di Massi per evitare di subissarvi di messaggi o di creare malintesi che generano telefonate ai parenti i quali non sempre sono in grado di rispondere. Si va avanti a piccoli passi, si è felici di vedere che con il labiale dice a Martina "ti amo" e che riesce ad alzare un braccio il che significa che le spalle si sono sbloccate (dopo la prima operazione si era bloccato anche ciò che prima era rimasto indenne!) e Massi piano piano tornerà a lottare come un "leone"!

Voi intanto continuate a "lavorare" per lui, mi raccomando!

Buon week-end

venerdì 10 settembre 2010

Da una mamma sconosciuta


Vi prego di andare a leggere attentamente ciò che una mia amica "virtuale" (non ci siamo mai incontrate, ci siamo conosciute attraverso un forum perché ci accomunano attività "creative) ancor più sconosciuta a Massi e famiglia, ha pensato di fare per loro!
Francesca è una DONNA con tutte le lettere maiuscole, una mamma che comprende lo strazio di un'altra mamma e che per questo ha deciso di dimostrarle la sua solidarietà.....comunque!!!

http://www.arteggiandodifrancesca.blogspot.com/

Grazie Fra, con tutto il cuore, da parte di un'altra mamma (io)

Forza Massi, non mollare!!!

Questo è il volantino che XXX, moglie di un amico di Massi, ha creato e incollato sulle cassette per la raccolta di fondi che ha poi distribuito nei seguenti esercizi commerciali:

BAR LE LOGGE - SAN GINESIO
BAR L'APPRODO - VIA PICENA 100 - RIPE SAN GINESIO
AUTOGRILL - SFORZACOSTA (di solito non è consentito ma grazie alla sorella di XXX, che ne è la Responsabile, la direzione ha fatto un'eccezione!)

Poi...
L'amico di Massi organizzerà a breve una partita di calcio PRO- MASSI e XXX contatterà una signora di San Ginesio che organizza spettacoli teatrali in dialetto

EVVVVVVVAIIIIII...COSI' VI VOGLIO: PROPOSITIVI!!!!!

Intanto grazie infinite a XXX e fam.!

Credo che per stasera sia finita qui.
Buonanotte a tutti

Aggiornamento situazione raccolta fondi

Anche questa è un'informazione che vi devo e confesso che farò lo sforzo di essere il più "neutrale" possibile, ma non sono assolutamente certa che ci riuscirò. Mi perdoni chi ha già contribuito e comunque non tenga conto delle mie considerazioni perché non sono rivolte a lui/lei. Fatto stà che io sono molto preoccupata e voglio condividere con tutti voi questa sensazione!
Dunque, sul fondo di Massimiliano ad oggi risultano accreditati circa 6.000 € (di cui 3.500 da parte di 3 suoi amici). La differenza è lampante e il totale non basta neppure per le spese di trasferimento all'ospedale dove sarà ricoverato non appena stabilizzato! Se aggiungiamo il terzo del ricavato della partita interrotta ieri sera, circa 500 € e confidiamo nel contenuto delle cassettine distribuite da Annamaria, la cugina di Massi, che gira come una trottola per Tolentino e dintorni, forse, dico forse, al trasferimento ci arriviamo. E poi???????????????
La mia fantasia si sta esaurendo e non essendo residente in zona (vivo tra Pavia e Milano) non posso fare altro che utilizzare Internet per i miei appelli. Ma se mi metto a fare due conti, e purtroppo sono ragioniera quindi li so fare.....debbo desumere che si sta facendo molto conto sulle preghiere (mi scusino i credenti ma i fatti sono questi!) e si sta nicchiando o centellinando sull'aiuto economico che, purtroppo, è estremamente necessario. Ora ho deciso che, pagine gialle alla mano, scriverò a tutte le aziende della zona alla ricerca di aiuti più "consistenti" perché le gocce fanno il mare ma magari una brocca d'acqua ci mette meno tempo. Non è detto che questo sortisca l'effetto desiderato ma tanto vale tentare!
Ciò che mi/ci servirebbe in questo momento, oltre alla coda davanti agli sportelli della Banca dei Sibillini di San Severino o a quelli delle vostre Banche, è qualche altra iniziativa atta a raggranellare altri soldi, che so, "pesche di beneficienza nelle parrocchie", diffusione della notizia sui vostri blog (se ne avete) o sulle vs pagine FB (le mie amiche di "blog" che sono sparse per l'Italia e non conoscono Massimiliano lo hanno fatto e anche gente che IO non conosco ha già provveduto, una signora ha perfino offerto un appartamento a titolo gratuito che, però sta a 40 km da Milano!), insomma io certo non posso fare miracoli (proprio io poi!) e VI PREGO di attivarvi in qualche modo.
Non ci sono compagnie teatrali che potrebbero devolvere l'incasso di uno spettacolo (o parte di esso) a Massi? Un mercatino dell'artigianato i cui espositori facciano la stessa cosa? Una gara, podistica, ciclistica in cui il vincitore doni il premio in palio (non la solita coppa ma un premio in denaro proveniente da uno sponsor)! Una gara di ballo, tombolata, gare enogastronomiche.
Il tutto sarà un po' mono-tematico, ma certamente la gente si sentirà coinvolta con un "ritorno" e magari parteciperà più volentieri!
Tutto o parte di quanto sopra potrebbe essere già in fase di realizzazione, nel qual caso vi prego di darmene notizia in modo che io possa pubblicarlo qui e soprattutto informare i parenti.
Concludendo, se vogliamo aiutare concretamente Massi e la sua famiglia dobbiamo fare di più,
dobbiamo DARE di più e, anche se sono momenti difficili, rinunciare a una pizza fra amici o a una maglietta sfiziosa che "ammicca" da una vetrina, non sarà poi un sacrificio così grande!
CI POSSO CONTARE???
GRAZIEEEEEEEE!!!!!

Aggiornamento stato di salute Massi

Stamattina, come previsto, Massimiliano è stato sottoposto a tracheotomia. Fino a domani sarà sedato mentre la ventilazione proseguirà fino a lunedì dopodiché si valuterà se sarà in grado di respirare autonomamente. I genitori e Martina sono reduci da un colloquio con il vice primario che sarà assente per una settimana ma che confida di ritrovare Massi in condizioni migliori. Ho sentito Simo un po' più sollevata perché la sedazione restituisce al suo ragazzo un'espressione più simile al normale e, soprattutto, le garantisce che non sta soffrendo.
Al prossimo aggiornamento.
Saluti

NON MOLLEREMO MAI! CI RIVEDIAMO DOMENICA 26.09.10, TUTTI ALLO STADIO!

Pubblicato su FB da GIANNI PRINCIPI:
"Ieri sera, a causa di un violento temporale che ha reso inagibile il terreno di gioco, i capitani delle formazioni, le autorità presenti e i responsabili dell'Unione Sportiva hanno deciso concordemente ed unanimemente il rinvio de LA NOSTRA PARTITA...DEL CUORE e la NUOVA DATA, stabilita per DOMENICA 26.09.10 alle ore 16.00 presso lo stadio comunale. Non saranno certo "quattro gocce" a demoralizzarci o demotivarci! La quota sinora raccolta è di € 1.621 (e non si è nemmeno iniziato!); ricordo che le OFFERTE VOLONTARIE proseguiranno il 26.09.10 ed i fondi complessivi saranno equamente ripartiti tra i tre progetti individuati (UNITALSI, ASS. VOLONTARI SENZA CONFINI, PRO-NUNZI). Grazie DI CUORE a tutti, vi aspettiamo
(ANCORA PIU' NUMEROSI) DOMENICA 26.09.10 alle ore 16.00 allo STADIO!!!"

giovedì 9 settembre 2010

Non ho buone notizie...

...Martina è appena tornata dall'ospedale (sono le 22.45) e le ultime notizie sono che Massimiliano ha 39° di febbre e domani verrà sottoposto a tracheotomia per migliorare la sua situazione respiratoria.
Quindi altra anestesia, altro intervento, altro tormento, ma speriamo si ottenga l'effetto desiderato il più presto possibile per poter accelerare le procedure di trasferimento ad altro ospedale (per ora si parla di Niguarda a Milano ma non c'è nulla di certo).
Per stasera è tutto.
Buonanotte

BANCA DEI SIBILLINI

LA BANCA DEI SIBILLINI ci ha informato che non verranno applicate commissioni ai bonifici destinati a Massimiliano.
La famiglia ringrazia

Messaggio di Simonetta, la mamma di Massi

Buongiorno e un grazie dal profondo del cuore mio e di tutta la mia famiglia. E' una parola piccola e semplice e certamente nn riesce a contenere tutto cio' che vorremmo dirvi, ma al momento nn riusciamo a dire null'altro . Continuate a farci sentire la vostra energia positiva e il vostro affetto. Appena possibile mostreremo a Massi tutto quanto avete scritto. Siamo lontani ma nn siamo soli. L'amore che sentiamo e la nostra fede ci aiuteranno e soprattutto aiuteranno il mio "LEONE" , sua moglie Martina che credetemi e' davvero splendida e forte, i suoi cucciolotti che sentono in maniera desolante la lontananza del loro papi. Nn abbiamo molte possibilita' di leggervi spesso ma ..... c'e chi lo fa per noi e ci riferisce giornalmente. Grazie Marina... un grazie speciale a tutti i nostri parenti e alle mie due "sorelle" piu' vere e grandi anche se nn biologiche.
A presto!
Simonetta
P.S. Un abbraccio a tutto lo stadio stasera per la "partita del cuore"! Noi idealmente ci saremo tutti ma, tempo permettendo, quasi certamente saranno presenti i bambini accompagnati dai nonni materni.

mercoledì 8 settembre 2010

Scusate ma...

....stasera sono un po' stanca e anche avvilita perché il colloquio con Simonetta, che ha veramente il morale a pezzi, mi ha un po' provata!
Non è facile fare coraggio a qualcuno cui vuoi bene e col quale hai paura di usare parole sbagliate perché non sono quelle che vuole sentirsi dire in quel momento, non è facile sentirla smentire ciò che ha detto stamane e convincerla che invece era giusto, che prima si sarebbe accontentata di piccoli miglioramenti e ora non più! Cosa si risponde ad una madre disperata che non ha appigli, che li vede e poi li perde di vista, che ti dice di vedere suo figlio che non reagisce, che non lotta come si sperava facesse, che deperisce e che fa fatica a respirare per cui forse verrà sottoposto a una tracheotomia???
Qualcuno mi dice che cazzo posso dirle?????????????????????????????????
Scusatemi se non scrivo altro. Del colloquio intercorso telefonicamente tra Martina, Gabriele e il Prof. A. Vescovi, ricercatore di fama internazionale nel campo delle cellule staminali ,vi parlerò domani.
Ora, mi prendo una piccola pausa, ho bisogno di "staccare".
E perdonatemi anche se ho un po' esagerato nei termini ma sentirsi impotenti è bruttissimo!
Buonanotte a tutti

Gli Italiani stravedono per il calcio......


....e allora .....GIOVEDI sera 09.09.10 alle ore 20.30 TUTTI in CAMPO e ALLO STADIO, pure per MASSIMILIANO! Partecipate e fate partecipare, dobbiamo VINCERE INSIEME "LA NOSTRA PARTITA DEL CUORE" (speriamo regga il tempo..). Forza MASSIMILIANO, NOI CON TE, TU CON NOI! (msg. di G. Principi)

martedì 7 settembre 2010

Mare dentro

Su SKY Cult 319 c'è "Mare dentro" Oscar e Golden Globe come miglior film straniero e Premio speciale della Giuria a Venezia. E' la storia di Ramon, tetraplegico da 30 anni.....lanciatosi dalle rocce nel mare troppo basso...
Guardarlo è una fatica enorme, ma non riesco a staccarmene e tra le lacrime che inesorabilmente cadono, penso che mi piacerebbe saper pregare!

Brevi notizie su Massi

Ciao a tutti!
Oggi pomeriggio Massi è stato "stubato" e respira autonomamente ma è ancora in terapia intensiva perché ovviamente sta subendo i postumi dell'intervento, lungo e difficile, cui è stato sottoposto. Inoltre è meglio che rimanga al riparo da possibili infezioni ecc.
I famigliari sono ovviamente molto provati dalla preoccupazione e dalla stanchezza fisica. Tutti dormono pochissimo, mangiano in qualche modo perché sono praticamente in ospedale tutto il giorno in attesa di poter avere notizie da qualche medico ma, inesorabilmente, queste arrivano solo da Martina dopo la mezz'ora di visita (intorno alle 17) consentita ad un solo parente. Per questo le notizie che vi ho riportato sono un po' scarne.
Soprattutto, e questo preoccupa tutti, nessuno si pronuncia in merito a ciò che si dovrà fare... dopo! L'orientamento del San Giovanni Rotondo sembra essere solo quello di passare, dopo la stabilizzazione, direttamente alla fase riabilitativa e non si fa nessun accenno, per questioni "etiche", al ricorso alle cellule staminali che è invece la strada che vorrebbero perseguire i famigliari.
Spero, vivamente, di poter essere più precisa in merito nei prossimi giorni.
Buona serata
Marina
P.S.: Per chi non lo sapesse..... in fondo al post c'è un "bottone" che consente di lasciare dei commenti. Fatelo, se volete, perché appena sarà possibile li faremo leggere a Massi!

Notizie di stamane e info varie



Massi ha passato una nottata nella norma. I parametri sono normali e probabilmente nel pomeriggio lo sveglieranno e lo stuberanno. Per ora si sa solo questo. Martina entrerà appena possibile e quando saprò qualcosa vi aggiornerò.

Già che ci sono, di seguito vi indico gli esercizi commerciali i cui titolari si sono gentilmente prestati a gestire raccolte di fondi in modo da ottimizzare la cosa e da evitare di "arricchire" la Banca, a scapito del singolo "contribuente", con le commissioni previste per i versamenti.

Se fossero in atto altre iniziative simili, vi prego di segnalarmele in modo che io possa aggiornare l'elenco (stilato in ordine sparso e non di importanza naturalmente):


CAFFE' MANZONI - PIAZZA V. EMANUELE II, 4 - CALDAROLA
BAR SMERALDO - VIALE BUOZZI BRUNO, 149 - TOLENTINO
PARRUCCHIERIA DANIELA STUDIO - VIALE TRENTO E TRIESTE, 18 – TOLENTINO
CENTRO ESTETICO IL TEMPIO DI VENERE, VIA FILZI, 7 – TOLENTINO
CENTRO ESTETICO GIOCONDA, VIA DELLE FORNACI, 3 – TOLENTINO
OCEANO LIBRI - CENTRO COMMERCIALE "LA RANCIA" - TOLENTINO
PARRUCCHIERIA "LA ZAZZERA" - VIALE FORO BOARIO, 45 - TOLENTINO
Buona giornata a tutti e continuiamo a tenere le dita incrociate!

lunedì 6 settembre 2010

E se il mio aggancio non funzionasse...

....anche Martina, a cui Massimiliano ha manifestato questo suo desiderio, ha trovato il modo di contattare Bruno Conti (grazie a chi le ha dato questa dritta) Con il suo aiuto Totti e altri elementi della Roma dovrebbero concretizzare il sogno e regalare un sorriso al nostro campione!
Buonanotte a tutti
P.S.: approfitto di questo post per ringraziare anche da parte della famiglia di Massi, la mia fata buona (Laura B.) una giornalista, che mi ha segnalato l'indirizzo dell'agente di Ilary Blasi, a cui ho scritto, che si è immediatamente attivato.

Il primo grande passo è fatto!

Cari tutti,
dopo 7 h e 30' di operazione, Massi è uscito dalla sala operatoria ed è stato riportato in terapia intensiva, è intubato e tenuto in coma farmacologico, ma il primario, stremato per il lungo intervento eseguito, che si è rivelato più complesso del previsto perché le vertebre erano praticamente tutte accavallate, ha detto a Simonetta che durante l'intervento non ha avuto nessuno scompenso e che sta bene. In pratica loro hanno fatto quello che andava fatto e ora non resta che aspettare di rivedere i suoi splendidi occhi quando tornerà cosciente. Nei prossimi giorni comincerà il periodo di stabilizzazione che precede il trasferimento laddove si deciderà che si prospetti la migliore soluzione per ottenere il massimo del recupero funzionale.
Le vs preghiere e i pensieri positivi hanno funzionato ma non smettete di farlo, vi prego!
E poi vi devo dire un'altra cosa, non per vantarmi ma perché sono troppo felice
di aver rotto le balle al mondo sfacciatamente, convinta che in fondo, in ognuno, c'è un angolino impolverato perché scarsamente usato nel quale è riposto ancora un po' di amore per il prossimo!

La notizia è che FRANCESCO TOTTI si metterà in contatto con Massi non appena possibile!!!
In questi giorni Massi aveva detto più volte che gli sarebbe piaciuto tanto parlargli, che sarebbe stato bello sentire anche il suo incoraggiamento e, scusatemi, ma io adesso proprio fiera di sapere che il suo sogno si realizzerà grazie a questa gran rompic..... ostinata!!!!!!

E per oggi, dopo ore ed ore di attesa angosciante, tiriamo tutti un sospiro di sollievo!
Buona serata